OtticaMacca.com

0932 98 57 30 | 345 4553750 info@otticamacca.com

Menu

Glaucoma: la prevenzione aiuta a combatterlo

Di In Occhio alla Salute Il 6 luglio 2015


ll glaucoma è una malattia oculare dovuta, in genere, ad un aumento della pressione all’interno dell’occhio. In condizioni normali, all’interno di quest’ultimo è presente un liquido (l’umore acqueo) che viene continuamente prodotto e riassorbito. Se ciò non accade, si avrà un aumento di pressione all’interno dell’occhio.

Così come avviene con uno pneumatico, quando la pressione diventa troppo elevata, il bulbo oculare inizia a deteriorarsi (in particolare la testa del nervo ottico, nella zona centrale della retina), causando seri danni alla vista e, in alcuni casi, ipovisione e cecità. Negli stadi più avanzati della malattia si ha una visione cosiddetta ‘tubulare’, in quanto viene a mancare la visione periferica, mentre si vede ancora al centro del campo visivo.

La più frequente tipologia di glaucoma (detta “primario ad angolo aperto”) è per lo più asintomatica, ad andamento lento ma inesorabile, e viene spesso riscontrata in occasione di una visita oculistica. È consigliabile, quindi, misurare periodicamente la pressione oculare (il tono), soprattutto dopo i 40 anni di età e in presenza di forte miopia o di familiari affetti da glaucoma.
La terapia può essere medica o chirurgica, con l’intervento al laser o la scleroplastica. La prima è la più diffusa, mentre la seconda è tendenzialmente adottata solo per i casi più gravi. Di solito, la terapia farmacologica consiste nella somministrazione di appositi colliri, mentre l’intervento effettua una trabeculectomia (“taglio del trabecolato”, il canale di fuoriuscita dell’umor acqueo).

Le aree del campo visivo perse a causa dei danni provocati al nervo ottico non possono essere più recuperate. La terapia ha funzione esclusivamente contenitiva o preventiva nei confronti di un ulteriore danno della visione e per evitare la cecità. Per tale motivo, quindi, occorre giocare d’anticipo: visite ed esami specialistici possono individuare la malattia e limitarne gli effetti nocivi sulla salute.


powered by Zero Comunicazione Integrata