OtticaMacca.com

0932 98 57 30 | 345 4553750 info@otticamacca.com

Menu

Differenze tra uomo e donna: quando la capacità visiva muta in base al sesso

Di In Occhio alla Salute Il 16 novembre 2015


Gli uomini e le donne sono uguali? No, per fortuna, come sosterrebbero le rispettive controparti, se interrogate: per quanto simili, per quanto capaci di condividere passioni, ideologie e occupazioni, la differenza fra le due metà del cielo esiste. Soprattutto a partire dagli occhi.
Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Biology of Sex Differences, infatti, le donne percepiscono molto meglio degli uomini le sfumature dei colori, mentre i secondi sono più sensibili nel cogliere i particolari delle immagini e gli stimoli in rapido movimento.

Dopo aver sottoposto a diversi esperimenti soggetti di età superiore ai 16 anni, con capacità visive intatte e visione normale dei colori, il risultato della ricerca ha dimostrato che le donne sono in grado di riconoscere senza difficoltà sfumature di colori risultanti pressoché impercettibili agli uomini. Dall’altro lato, però, gli uomini riescono a decifrare immagini sfarfallanti, con maggiore precisione e meno fatica delle donne. Due modi di vedere la realtà, quindi, molto distinti.

La differenza di percezione tra uomini e donne riguarda anche l’udito e il sistema olfattivo, così come tanti altri aspetti. La percentuale maggiore o minore di testosterone, però, non implica automaticamente che un genere sia migliore o preferibile rispetto ad un altro. Siamo diversi e perciò curiosi di quello che non ci somiglia. Ecco la leva capace di sollevare il mondo. E di viverlo.


powered by Zero Comunicazione Integrata