OtticaMacca.com

0932 98 57 30 | 345 4553750 info@otticamacca.com

Menu

Tatuaggio all’occhio: se lo conosci, lo eviti

Di In Occhio alla Salute Il 20 gennaio 2016


Un tatuaggio è per sempre, si sa, ma attenti a dove lo fate. In America, infatti, da mesi spopola il tatuaggio alla sclera (eyeball tattoo), la parte bianca dell’occhio: un tatuatore, non un oculista professionista, inietta un inchiostro sotto la congiuntiva, facendo sì che il colore della sclera cambi in maniera irreversibile.
Gli effetti di tale operazione, dal punto di vista estetico, sono discutibili, a meno che non vi piaccia festeggiare Halloween 365 giorni l’anno; mentre, sul piano della salute, le conseguenze non sono affatto indifferenti: se l’incisore di pelli non dovesse riuscire a ledere i vostri occhi fin da subito, potrebbero ugualmente verificarsi, nel tempo, delle reazioni avverse… Sclerite, per intolleranza al colore iniettato, o delle vere e proprie infezioni agli occhi.

Non solo, quindi, si corre il rischio di compromettere la propria capacità visiva, ma anche il ricorso tardivo ad uno specialista potrebbe rivelarsi del tutto inutile: l’oculista, pur possedendo gli strumenti adeguati, non sarebbe più in grado di analizzare la sclera e la congiuntiva, indispensabili per misurare lo stato di salute dei vostri occhi; ma, soprattutto, nulla potrebbe fare per risolvere l’incresciosa situazione in cui, con malcelato masochismo, vi siete venuti a trovare. Il tatuaggio alla sclera, infatti, è irreversibile, non si torna indietro. Al massimo, si può tentare di ricolorare quest’ultima di bianco, nello sforzo di recuperare una “tonalità” quanto più naturale possibile.

Soltanto in alcuni casi eccezionali lo stesso oculista sceglie di effettuare un tatuaggio del genere. Per esempio, quando una particolare malattia rende opaca la cornea dell’occhio, si può decidere di intervenire in tal modo per diminuire il disagio vissuto dal paziente: l’occhio malato sarà simile a quello sano, risolvendo, almeno, la componente estetica del problema.
In conclusione, attenti a dove fare il vostro prossimo tatuaggio: la normalità, a volte, è la scelta migliore.


powered by Zero Comunicazione Integrata